Interfacce e sensori

In: Blog Su: martedì, gennaio 2, 2018 Commento: 0

Interfacce e sensori, dispositivi che permetto l'uso di computer ed altre apparecchiatura a persone con disabilità motorie.

I Sensori (pulsanti, bottoni, switches) sono dispositivi che svolgono la funzione di apertura/chiusura di un contatto elettrico (inizialmente aperti); un interruttore, da utilizzare con computer e altri apparecchi (per la domotica o con giocattoli) permettendo l'uso di questi a persone con disabilità motorie.

L'utilizzo dei sensori è in grado di fornire un aiuto considerevole ai disabili gravi. Questi sono fabbricati appositamente per raccogliere e tradurre differenti tipi di impulsi, ad esempio: pigiare, battere, tirare, sollevare, schiacciare, soffiare, ecc. E' quindi sufficiente che la persona, possieda anche una sola possibilità di minimo movimento volontario, di qualsiasi parte del corpo, per riuscire ad utilizzare uno o più sensori. Possono avere una forza di scatto (pressione necessaria per far si che il sensore si attivi) variabile a seconda del tipo di sensore.

Per poter funzionare, un sensore, ha bisogno di una Interfaccia; questa permette di registrare ed interpretare il segnale inviato dal sensore e trasformarlo in comando. Ogni interfaccia permette di eseguire una svariata serie di comandi e di collegare uno o più sensori simultaneamente. Ad esempio la BJ USB Switch Interface 8 permette di collegare fino ad 8 sensori e ricreare i seguenti comandi: Click destro, click sinistro, doppio click, trascinamento (Mouse), spazio, invio, tab, spazio e frecce direzionali (Tastiera), Tasti 1, 2,3, 4 e frecce direzionali (Tastiera) oppure quelli più semplici che eseguono comandi come spazio/invio tipo il Box per sensori 2 USB oppure programmabile come il Woodpecker.

I Sensori si dividono in due macro-categorie:

- Sensori Singoli: permettono una sola funzione acceso/spento. Possono avere diverse di modalità attivazione (a pressione, pneumatici, a sfioramento ). Esistono sensori per chi è in grado di muovere un solo dito, come per chi può usare la forza delle gambe, sensori che richiedono solo un movimento di pochi millimetri esercitando contemporaneamente una forza pari a 10 grammi ( micro light ), come sensori che richiedono movimenti più ampi e forza d'attivazione superiore al chilogrammo.

- Sensori Multipli: permettono di svolgere più funzioni con un unico sensore. E’ possibile ad esempio utilizzare i sensori multipli come pulsantiera (Mouse Piko) o joystick per controllare un puntatore (Minijoystick).

La scelta dei Sensori e delle opportune Interfacce va attentamente valutata, per far si che esse permettano al paziente di svolgere le funzioni per le quali è richiesto il dispositivo, nel modo più semplice e comodo possibile.

Presso MondoAusili è possibile effettuare una valutazione gratuita e una prova degli ausili per disabili. Per info e prenotazioni è possibile compilare l’apposito modulo su www.mondoausili.it alla sezione “Contattaci” oppure telefonicamente al 081946587

Commenti

Lascia il tuo commento